Orto Botanico, conclusi i lavori di abbattimento delle barriere architettoniche

Gli interventi hanno previsto il rifacimento della pavimentazione dei vialetti del giardino etneo e la realizzazione di nuovi percorsi accessibili per i diversamente abili

23 Ottobre 2020
Alfio Russo

Sono stati completati in questi giorni gli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche all’Orto Botanico dell’Università di Catania. I lavori hanno previsto il rifacimento della pavimentazione dei vialetti del giardino etneo, la realizzazione di un accesso per diversamente abili da via Etnea (che si aggiunge a quello già presente in via Tomaselli) oltre che di un nuovo accesso ai servizi igienici (ad oggi sono due). Gli interventi hanno permesso così di rendere accessibile ai diversamente abili un percorso di quasi 600 metri all’interno del giardino botanico.

Un altro intervento è stato eseguito nell’edifico Polifunzionale alla Cittadella universitaria di via Santa Sofia (Dipartimento di Ingegneria elettrica, elettronica e informatica) dove è stata realizzata una nuova rampa di accesso.

Si tratta del quarto step di una serie di interventi realizzati in questi anni nell’ambito di una sinergia tra l’Area della Progettazione, dello Sviluppo edilizio e della Manutenzione – APSEMa e il Centro per l'integrazione Attiva e Partecipata dell’Università di Catania presieduto dal prof. Massimo Oliveri.

I lavori sono stati diretti dall’ing. Antonio Nigro dell’Apsema insieme con l’arch. Antonio Cannistrà e l’ing. Giuseppe Blanco.