Il Monastero dei Benedettini si aggiudica anche quest’anno il premio Tripadvisor Travellers' Choice

Un riconoscimento di Tripadvisor per le attività e le strutture che hanno ottenuto costantemente, grazie alla comunità di viaggiatori e alle viaggiatrici di tutto il mondo, valutazioni eccellenti

6 Settembre 2021

Il Monastero dei Benedettini di San Nicolò lArena, oggi sede del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania, si è aggiudicato anche quest’anno il premio Travellers' Choice. Si tratta di un riconoscimento di Tripadvisor per le attività e le strutture che hanno ottenuto costantemente, grazie alla comunità di viaggiatori e alle viaggiatrici di tutto il mondo, valutazioni eccellenti.

Delle tantissime attrazioni presenti su Tripadvisor circa il 10% riceve il premio e il Monastero dei Benedettini fa parte di esse. Un riconoscimento assegnato da chi ha scelto, anche in un anno particolarmente difficoltoso, di scoprire o riscoprire il palinsesto storico dell’intero territorio catanese di cui il Monastero dei Benedettini è custode e di raccontarne l’esperienza sul famoso portale di viaggi, valutandola eccellente. Il Monastero è un luogo prestigioso, parte del Patrimonio Unesco, e destinazione tra le più visitate della città. TripAdvisor si conferma pertanto un interessante strumento di ascolto e osservazione dei bisogni e dei comportamenti dei viaggiatori e loro strumento di partecipazione attiva.

Grazie al partenariato speciale pubblico-privato tra l’Università di Catania e Officine Culturali, viaggiatori e viaggiatrici ma anche tanti e tante catanesi hanno usufruito di attività a loro dedicate: visite guidate, info-point e bookshop sono solo alcune di queste. La sinergia di studio, ricerca, sperimentazione e progettazione nel campo della fruizione e della partecipazione culturale tra l’Ateneo e l’associazione impresa sociale catanese in questi anni ha portato alla nascita di attività ed esperienze valutate positivamente proprio da chi poi vi ha preso parte. 

Un premio che giunge alla fine di agosto di un secondo anno di pandemia: un mese che ha comunque visto quasi 5000 visitatori e visitatrici scegliere i servizi di visite guidate a cura di Officine Culturali.

L’obiettivo del partenariato con l'Università di Catania è proprio quello di tentare di garantire per i prossimi anni questi standard di qualità nell’interesse del bene comune e della partecipazione culturale dei cittadini.