Riflessioni e proposte per l'università, l'economia e la società siciliana

18 Novembre 2019

Mercoledì 20 novembre, alle 16,30, nell'aula magna del Palazzo centrale dell'Università di Catania, si terrà l'incontro dal titolo "Rischi e opportunità dell’autonomia differenziata - Riflessioni e proposte per l'università, l'economia e la società siciliana".

Protagonisti dell’incontro saranno il prof. Gianfranco Viesti, ordinario di Economia applicata all’Università di Bari e autore del volume "Verso la secessione dei ricchi? Autonomie regionali e unità nazionale" (Laterza, 2019), e il prof. Gaetano Armao, vicepresidente della Regione Siciliana, che approfondiranno gli attuali sviluppi del percorso di autonomia differenziata e le specificità siciliane su alcune delle materie più delicate. Dialogheranno con gli ospiti - alla presenza del rettore Francesco Priolo - i docenti Maurizio Avola, Teresa Consoli e Carlo Pennisi del Dipartimento di Scienze politiche e sociali.

Proprio la maggior autonomia per la gestione di alcune importanti materie come l’istruzione e la ricerca scientifica, le infrastrutture e la tutela dell’ambiente, le politiche del lavoro e la sanità è un tema sul quale, dal 2017, le regioni più ricche d’Italia come il Veneto, l’Emilia-Romagna e la Lombardia stanno pressando il governo centrale.

E proprio dal governo attualmente in carica si attendono risposte su questioni importanti oggetto di riflessione come la suddivisione dei poteri tra i diversi livelli di governo, la gestione dei rapporti tra il governo centrale e le amministrazioni locali, le conseguenze che potrebbe determinare su un Paese segnato già da profonde differenze territoriali fino al significato stesso dell’unità e dell’appartenenza a uno stesso Paese. Per tutte queste ragioni, l’incontro rappresenta un’importante occasione di confronto con la comunità studentesca dell’Ateneo di Catania, per riflettere e porre domande su un tema che interessa soprattutto il futuro delle giovani generazioni di questo territorio.