Matematica, lunedì si inaugura il corso MEANS (MEtodi ANalitico-forensi per le investigazioni Scientifiche)

26 Ottobre 2019

Lunedì 28 ottobre, alle 15, al Dipartimento di Matematica e Informatica (laboratorio 145) dell’Università di Catania, sarà inaugurato il corso denominato MEANS (MEtodi ANalitico-forensi per le investigazioni Scientifiche). Il corso si propone di fornire agli studenti le competenze relative all'applicazione di metodologie scientifiche nelle indagini forensi. Verranno quindi approfondite le metodologie e le competenze necessarie per comprendere i processi richiesti per ottenere informazioni affidabili utilizzando dati sperimentali. L'accento sarà posto su concetti e principi che spiegano gli usi e le insidie ​​dei dati scientifici e sullo sviluppo delle conoscenze e delle abilità necessarie per il trattamento dei dati in chimica, informatica e fisica per le indagini forensi.

Il corso prevede 24 ore frontali (3 CFU complessivi) e viene inquadrato formalmente nell’ambito del corso di laurea magistrale in Informatica nell’ambito delle cosiddette Ulteriore Attività Formative. L’intero percorso formativo è frutto della collaborazione interdisciplinare tra i docenti Sebastiano Battiato, Anna Gueli (Dipartimento di Fisica e Astronomia) e Alessandro Giuffrida (Dipartimento di Scienze Chimiche) e dei loro rispettivi gruppi di ricerca, che collaborano a vario titolo con enti istituzionali e forze dell'ordine.

Si affronteranno argomenti teorico-pratici legati ad esempio all’analisi della scena del crimine dai diversi punti di vista (chimico, fisico e tecnico informatico) e le relative best practice per la raccolta e l’analisi dei reperti presenti nella scena del crimine. Sono inoltre previsti interventi da parte di esperti delle forze dell’ordine e di professionisti di discipline affini che possano ulteriormente arricchire l’offerta relativa.

L’interdisciplinarietà intrinseca di questo percorso formativo, che speriamo possa essere apprezzato dagli studenti e dai professionisti del settore (che possono accedere al corso in modalità corso singolo) vuole inaugurare un percorso sperimentale, che speriamo nel prossimo futuro possa ulteriormente arricchirsi con altre iniziative formative e di ricerca.