Al via le prove di ammissione ai corsi di laurea dell’Università di Catania

29 Agosto 2018

Si avvicina l’ora “X” per le circa 11.500 aspiranti matricole dell’Università di Catania che saranno impegnate, da lunedì 3 a mercoledì 12 settembre, nelle prove di accesso ai corsi di laurea triennale e magistrale a ciclo unico dell’Ateneo per l’anno accademico 2018/19. I posti a disposizione quest’anno per i vari corsi sono in totale 4.106 (4.078 per studenti comunitari, 21 posti riservati a studenti non comunitari e 7 posti per studenti cinesi).

Le prove di ammissione ai corsi di studio a numero programmato - locale e nazionale - quest’anno sono in tutto 10 e danno accesso a 31 corsi di laurea. Le prove si terranno tutte al Centro fieristico le Ciminiere, ad esclusione di quella relativa al corso in Mediazione linguistica e interculturale, che si svolgerà a Ragusa al Teatro Tenda di via Spadola 2.

Lunedì 3 settembre alle 8,30 è in programma la prova per il corso di Scienze motorie, afferente al dipartimento di Scienze biomediche e biotecnologiche (Biometec), con 615 iscritti che si contenderanno i 100 posti disponibili. Nel pomeriggio alle 15, si terrà la prova per i tre corsi del dipartimento di Scienze politiche e sociali: Sociologia e servizio sociale (207 posti); Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione (317 posti) e Storia, politica e relazioni internazionali (247 posti). I candidati per questa prova sono in totale 620.

Martedì 4 settembre toccherà ai 2.818 aspiranti futuri medici, in contemporanea con tutte le altre sedi universitarie italiane: a partire dalle 8, le Ciminiere ospiteranno i candidati alla prova di ammissione ai corsi a numero programmato nazionale in Medicina e chirurgia (299 posti) e Odontoiatria e protesi dentaria (24 posti). L’anno scorso i candidati alla prova erano stati 2651, il dato quest’anno è quindi in crescita.

L’indomani, mercoledì 5 settembre alle 8.30, sarà la volta delle 1.439 aspiranti matricole del dipartimento di Scienze umanistiche, che potranno scegliere tra il corso di laurea in Lettere (230 posti), Lingue e culture europee euroamericane e orientali (299 posti) e Scienze e lingue per la comunicazione (300 posti). Alle 15 si terrà poi la prova per il nuovo e richiestissimo corso in Biotecnologie, del dipartimento di Scienze biomediche e biotecnologiche, con 499 candidati per 75 posti.

Giovedì 6 settembre alle 8, appuntamento per i 208 iscritti alla prova per i corsi a numero programmato nazionale in Architettura (100 posti), afferente alla Struttura didattica speciale di Architettura di Siracusa, e Ingegneria edile-Architettura (98 posti), afferente al dipartimento di Ingegneria edile-Architettura. Alle 15 sarà il turno dei 1.705 aspiranti studenti dei corsi in Formazione di operatori turistici (200 posti), Scienze dell’Educazione e della Formazione (250 posti) e Scienze e Tecniche psicologiche (250 posti).

Venerdì 7 settembre alle 8.30, 467 neodiplomati svolgeranno la prova per i corsi del dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente: Scienze e tecnologie agrarie (198 posti); Scienze e tecnologie alimentari (188 posti) e “Pianificazione e tutela del territorio e del paesaggio” (97 posti). Lo stesso giorno alle 15 il Teatro Tenda di Ragusa ospiterà i 474 iscritti alla prova del corso in Mediazione linguistica e interculturale (248 posti), della Struttura didattica speciale di Lingue e Letterature straniere di Ragusa.

Le prove relative ai corsi a numero programmato si concluderanno mercoledì 12 settembre alle 8 con i test di accesso alle dodici professioni sanitarie: Infermieristica (149 posti), Ostetricia (15), Tecnica della riabilitazione psichiatrica (20), Fisioterapia (38), Logopedia (20), Ortottica e assistenza oftalmogica (10), Terapia occupazionale (30), Dietistica (14), Tecniche di radiologia medica per immagini e radioterapia (13), Tecniche di laboratorio biomedico (15), Tecniche audioprotesiche (12) e Tecniche di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare (15). Gli iscritti sono in totale 2.833.

Sono inoltre ancora aperti i termini per partecipare ai bandi per l’accesso ai corsi di laurea con prove di ammissione gestite tramite un test online elaborato dal Consorzio Cisia (Tolc). Si tratta dei cdl in Economia aziendale ed Economia (iscrizioni alle prove entro il 7 settembre) e dei cdl in Scienze biologiche, Scienze ambientali e naturali, Scienze farmaceutiche applicate, Chimica e tecnologia farmaceutiche e Farmacia (iscrizioni fino al 12 settembre).

Per quanto riguarda, infine, i corsi ad accesso libero offerti dall’Ateneo, viene richiesta soltanto una prova obbligatoria ma non selettiva per l’accertamento delle conoscenze iniziali richieste da ciascun corso.

Per i corsi in Chimica, Chimica industriale, Ingegneria civile e ambientale, Ingegneria elettronica, Ingegneria informatica, Ingegneria industriale, Fisica, Matematica e Informatica le prove avverranno con le modalità dei test Tolc; per i corsi in Giurisprudenza, Beni culturali, Filosofia e Scienze geologiche sono invece programmate delle prove elaborate direttamente dai rispettivi dipartimenti di afferenza. Le prove per Giurisprudenza, Beni culturali e Filosofia si terranno alla Ciminiere giovedì 13 settembre alle Ciminiere (la mattina alle 8.30 la prova per Filosofia e Beni culturali e alle 15 per Giurisprudenza). Per il corso in “Scienze geologiche” la prova si terrà martedì 25 settembre alle 9, nell’aula Ovest della sezione Scienze della Terra del dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali (corso Italia 55).