“Virtual Biosensors for Medical Precursors” - Giovedì 2 dicembre

30 Novembre 2021

Saranno illustrati giovedì 2 dicembre, nel corso del convegno dal titolo “Virtual Biosensors for Medical Precursors”, i risultati del Progetto Mediwarn - Programma Interreg V A Italia-Malta.

Nel corso del meeting, in programma nella Sala congressi del “Grand Hotel Baia Verde” di Aci Castello, i rappresentanti del partenariato del progetto - composto dagli atenei di Catania e di Malta e dall’Azienda ospedaliero-universitaria “Policlinico” di Catania – presenteranno i benefici del sistema tecnologicamente all’avanguardia, utilizzato anche durante la pandemia da Covid, in grado di fornire elevati standard di assistenza sanitaria con le medesime risorse umane aumentandone, nel contempo, le competenze professionali.

Apriranno i lavori, alle 9,30, il prof. Rosario Sinatra dell’Università di Catania, responsabile scientifico del progetto, il prof. Enrico Foti, direttore del Dipartimento di Ingegneria Edile e Architettura dell’ateneo catanese, il prof. Godfrey La Ferla, preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Malta, il dott. Gaetano Sirna, direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico “Rodolico – San Marco, il dott. Federico Amedeo Lasco, dirigente generale del Dipartimento Programmazione della Regione Siciliana - Autorità di Gestione del programma INTERREG V-A Italia-Malta, e il dott. Marco Sambataro, coordinatore “Segretariato Congiunto” Programma INTERREG V-A Italia-Malta 2014-2020.

A seguire interverranno Pietro Davide Maddio, Lucia Lo Bello e Gaetano Patti dell’ateneo catanese sul “System Communication Architecture”, mentre Stephen Sciberras e Petray Attard Cortis dell’University of Malta sul “Real life examples”.

E ancora Vincenzo Scuderi e Salvo Nicosia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico “Rodolico – San Marco” di Catania sul “Data monitoring”. In chiusura Arturo Montineri, direttore del reparto Malattie Infettive e Tropicali dell’Ospedale San Marco di Catania, interverrà sul tema “Mediwarn durante la pandemia Covid-19”.