L'Università di Catania al Meeting dell'Academy of Management

Grazia Santangelo, del dipartimento di Scienze politiche e sociali, e Giulio Ferrigno, del dipartimento di Economia e Impresa, protagonisti dell'incontro che si è tenuto a Vancouver dal 7 all'11 agosto scorso

7 Settembre 2015
G.M.

L'Università di Catania protagonista al Meeting annuale dell'Academy of Management, che si è tenuto a Vancouver dal 7 all'11 agosto scorso. Grazia Santangelo (ordinario di Economia e Jean Monnet Chair nel Dipartimento di Scienze politiche e sociali) è stata invitata dalla prestigiosa Accademia a organizzare il "Mid-Career Faculty Consortium" dell'International Management Division nell'ambito del programma del Meeting.
Il "Mid-Career Faculty Consortium" ha inteso fornire un forum a docenti di ruolo incardinati in diversi sistemi internazionali per riflettere strategicamente sugli sviluppi della loro carriera accademica ampliando le prospettive relative a nuove opportunità e sfide per raggiungere nuovi obiettivi accademici e di ricerca.

Il Consortium di cui è stata chair la professoressa Santangelo ha coinvolto un selezionato gruppo di docenti interessati a discutere su questi temi, nonché un prestigioso panel internazionale a cui hanno partecipato Klaus Meyer (China Europe International Business School (CEIBS), China), Ram Mudambi (Fox School of Business, Temple University, USA), Elisabeth Rose (University of Otago, New Zeeland, e Aalto University, Finland), Günter K. Stahl (WU Vienna University of Economics and Business, Austria) e Srilata Zaheer (Carlson School of Management , University of Minnesota, USA).

All'Annual Meeting dell'Academy of Management 2015, la docente catanese ha inoltre presentato uno studio sul processo di internazionalizzazione, che tra l'altro è stato selezionato per la pubblicazione sui "Best Paper Proceedings of the 2015 Academy of Management Meeting". All'Annual Meeting alla professoressa Santangelo è stato infine attribuito il "Best Reviewer Award".

Il dottor Giulio Ferrigno, dottorando di ricerca di terzo anno in "Economics and Management" al dipartimento di Economia e Impresa dell'Università di Catania, ha invece ottenuto un prestigioso riconoscimento.

La giovane promessa, che ha svolto prolungati periodi in qualità di visiting scholar in Olanda e Svezia, rispettivamente alla Tilburg University e alla Umea School of Business and Management, ha ricevuto il riconoscimento di "Outstanding Reviewer" per la eccellente qualità dei referaggi offerti ai paper sottomessi a una delle più importanti divisioni dell'Academy, la "Business Policy and Strategy Division", che conta oltre 5100 membri effettivi. Già l'anno scorso, l'Università di Catania ha ricevuto l'assegnazione del medesimo titolo al professore Vincenzo Pisano, associato di Economia e Gestione delle Imprese.

Il titolo di Outstanding Reviewer, assegnato al giovane 27enne, giunge a margine di un training di ricerca particolarmente intenso e rigoroso svolto sotto la guida del professor Giovanni Battista Dagnino, coordinatore del dottorato di ricerca.
 
Il Premio, destinato a gratificare soltanto il 5% dei 5197 referaggi offerti nel corso dell'intero anno, è stato consegnato al dott. Ferrigno dal professor Brian Silvermann, program chair della BPS Division e ordinario di Strategic Management nella Rotman School of Management di Toronto, lo scorso 10 agosto.