Inaugurato a Brema il progetto “Marine Coastal and Delta Sustainability for Southeast Asia

Finanziato dal programma Erasmus+, il progetto è coordinato dall'Ateneo tedesco e ha tra i partner l'Università di Catania con il Dicar

28 Febbraio 2020

Si è avviato con il meeting inaugurale all’Università di Brema, il progetto MARE “Marine Coastal and Delta Sustainability for Southeast Asia”, finanziato dal programma Erasmus+ “Capacity Building in the field of Higher Education”. Il progetto, di durata triennale, si prefigge di riformare l’offerta formativa universitaria sui temi della gestione sostenibile ed integrata delle aree costiere in Vietnam e Malesia, secondo gli obiettivi di Capacity Building dei Paesi Extra-EU del Programma Erasmus+.

Verranno innovati i curricula universitari delle Università del Vietnam e Malesia sulle tematiche del progetto a tutti i livelli (undegraduate, graduate e phd), includendo nuovi corsi e/o rinnovando quelli esistenti su tematiche di pianificazione territoriale, idraulica costiera, gestione ambientale e della biodiversità.

Il progetto è coordinato dall’Università di Brema (Germania) e comprende i seguenti partner:  Estonian University of Life Sciences (Estonia), National Research Council (Italy), Ho Chi Minh City University of Natural Resources&Environment (Vietnam), Vietnam Maritime University (Vietnam), Can Tho University  (Vietnam), Centre for Marinelife Conservation and Community Development (Vietnam), Institute of Oceanography (Vietnam), Universiti Kuala Lumpur (Malaysia),  Universiti Teknologi (Malaysia),  Universiti Teknologi PETRONAS (Malaysia), Universiti Malaysia Terengganu (Malaysia).

Per l’Università di Catania, il progetto è coordinato dal dipartimento Ingegneria Civile e Architettura, con i responsabili scientifici i prof. Daniele La Rosa, del Laboratorio per la Pianificazione territoriale e ambientale, e Pietro Scandura.