Il rettore Francesco Basile eletto presidente della Società Italiana di Chirurgia

Ricoprirà il prestigioso incarico per il biennio 2020-2022

17 Ottobre 2018
Alfio Russo

Il rettore Francesco Basile, ordinario di Chirurgia generale, è stato designato come presidente della Società Italiana di Chirurgia per il biennio 2020-2022. La votazione si è svolta ieri a Roma, nel corso del più grande congresso congiunto delle società scientifiche di Chirurgia - la Società Italiana di Chirurgia e l’Associazione Chirurghi Ospedalieri - con oltre trenta società scientifiche italiane presenti insieme con la più importante associazione chirurgica al mondo, l’American college of surgeons.

Eletto con una larghissima maggioranza di voti, il prof. Basile si insedierà sin da subito nel consiglio direttivo come “presidente eletto” e affiancherà il nuovo presidente Paolo De Paolis per garantire continuità nei lavori della Società. Al congresso – in programma dal 14 al 18 ottobre – sono presenti più di 3.500 chirurghi da tutta Italia e dall’estero, 1.500 componenti della Faculty e 55 aziende commerciali.

«Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato alla votazione per la mia elezione a presidente della Società Italiana di Chirurgia – ha detto in apertura del discorso di ringraziamento il prof. Basile -. È un onore essere stato eletto e so già che si tratta di un compito impegnativo che cercherò di svolgere nel migliore dei modi. Entrerò nella famiglia del direttivo a breve in modo da potermi preparare in questi due anni alla presidenza della società».

Il prof. Basile ha anche annunciato i temi che affronterà nel corso del mandato. «Innanzitutto l’unità della classe chirurgica e il ruolo del chirurgo nella società di oggi, anche a livello politico e governativo – ha spiegato il rettore -. Poi la formazione. Dobbiamo rivedere insieme con i colleghi ospedalieri come migliorare la formazione dei giovani chirurghi e come occuparci del loro futuro. Altro punto fondamentale è l’accreditamento delle strutture sanitarie. E, inoltre, vanno portate avanti tutte le azioni già avviate dall’attuale presidente della Sic, il prof. Marco Montorsi. C’è tanto lavoro da fare e spero di essere utile alla causa».

Al rettore Basile sono pervenuti i messaggi di congratulazioni dell’assessore regionale alla Sanità Ruggero Razza e del sindaco di Catania Salvo Pogliese.

Per l’assessore regionale alla Sanità Ruggero Razza «l’elezione del professore Francesco Basile alla presidenza della Società italiana di Chirurgia, oltre ad un meritato riconoscimento al docente e al professionista, rappresenta certamente un motivo di orgoglio per l’universo medico siciliano. Al Magnifico Rettore dell’Università di Catania vanno i migliori auguri di buon lavoro».

Per il sindaco Salvo Pogliese «il nuovo prestigioso incarico conferito al professore Francesco Basile, Magnifico Rettore dell’Università, a cui vanno le congratulazioni mie personali e della Giunta, è il riconoscimento a una brillante carriera di chirurgo e docente ma anche all’eccellenza della scuola di chirurgia del nostro Ateneo e di tanti altri medici che promuovono una sanità di qualità nel territorio di Catania e della sua provincia».

Presenti al congresso anche i docenti Antonio Biondi e Marcello Donati insieme con gli specializzandi Michele Milazzo, Emanuela Leone, Vanna Pernice, Giovanni Bartoccelli, Nuccio Rinzivillo e Giuseppe Garozzo (nella foto)