Il Brasile, la modernità e la pandemia

Le riflessioni del prof. Ricardo Marcelo Fonseca, rettore dell'Università Federale del Paraná, nel seminario conclusivo del corso di Storia del Diritto medievale e moderno

4 Giugno 2020
Alfio Russo

I paradossi della modernità giuridica tra pandemia e negazione dei diritti in Brasile è il tema di stringente attualità e di rilevante densità teorica che il prof. Ricardo Marcelo Fonseca, ordinario di História do Direito al Dipartimento di diritto privato e rettore dell’Università Federale del Paraná in Brasile, ha affrontato nei giorni scorsi, in videoconferenza, nel seminario conclusivo del corso di “Storia del diritto medievale e moderno” su invito del prof. Francesco Migliorino, titolare del corso e ordinario di Storia del Diritto medievale e moderno al Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Catania.

La conferenza, dal titolo “Il Brasile, la modernità e la pandemia: riflessioni di uno storico del diritto”, ha registrato la “presenza” di oltre 100 studenti affascinati dal percorso intellettuale del docente e dalle sue riflessioni storico-critiche intorno al Brasile contemporaneo.

Come ricordato dal prof. Migliorino, il profilo accademico dell’ospite si caratterizza per «la passione civile in difesa dell’istruzione pubblica e della sua missione emancipatrice, contro ogni forma di discriminazione sociale, economica e di genere» e per una non comune «inclinazione a far dialogare il diritto (e la sua storia) con la filosofia, l’antropologia, la linguistica e la semiotica. Le sue principali aree di ricerca: la storia della cultura giuridica brasiliana e gli incroci fra ‘discorsi’ e dispositivi nell’età della biopolitica e della governamentalità dei corpi».

Nella foto a sinistra il prof. Francesco Migliorino, a destra i rettori Ricardo Marcelo Fonseca e Francesco Priolo

Il prof. Fonseca, che ha ricordato i suoi soggiorni di studio al “Centro per la Storia del Pensiero Giuridico Moderno” di Firenze fondato dal prof. Paolo Grossi, nel corso del seminario si è soffermato sulle costruzioni giuridiche che hanno contraddistinto la cultura illuminista sino ad informare, nel vivo della società occidentale, l’idea ottocentesca e novecentesca di Stato.

Il suo intervento, in particolare, ha inteso porre in questione, tra continuità e discontinuità, le mitologie della modernità e il loro impatto in una realtà brasiliana che, “altra” per il suo passato coloniale, è oggi impegnata ad affrontare nuove sfide democratiche.

«In questo momento – ha spiegato il prof. Fonseca – il Brasile da una parte è coinvolto nella lotta al Covid-19, in una situazione di aggravamento della pandemia, e dall’altra si trova a fronteggiare una situazione di negazione, da parte di tante autorità pubbliche brasiliane, dei diritti e delle garanzie costituzionali, della scienza e del valore stesso della vita». Di fronte a una simile congiuntura, ha sostenuto il docente brasiliano, si fa strada l’urgenza «di rafforzare criticamente gli assi della modernità (e della modernità giuridica). Nel nostro contesto, la lotta per la ragione, per le libertà e per la civilizzazione deve essere continua e non deve mai abbassare la guardia. Anche se non sappiamo come finirà, noi continueremo a lottare, non ci fermeremo e la retorica degli scienziati, dei giuristi e degli uomini pubblici in questo contesto (soprattutto brasiliano!) si rende sempre più necessaria».

La lezione online del prof. Ricardo Marcelo Fonseca

In apertura del seminario, il rettore Francesco Priolo dell’Università di Catania è intervenuto per dare il benvenuto all’illustre ospite ed ha evidenziato gli effetti della pandemia e l’impegno dell’Ateneo durante la prima fase dell’emergenza. «Non ci siamo mai fermati, abbiamo sospeso le lezioni giovedì 5 marzo e lunedì 9 marzo siamo ripartiti con oltre 30mila lezioni dei 1.650 corsi di laurea avviati a distanza oltre alle sedute di laurea che hanno permesso a mille studenti di chiudere il loro percorso universitario – ha spiegato il rettore – non ci siamo fermati, lo abbiamo fatto per voi studenti, mentre noi docenti ci siamo reinventati le lezioni, ma anche le azioni di ricerca, penso alla produzione di mille litri al giorno di soluzione disinfettante, all’Anti Covid Lab con oltre 200 aziende che si sono rivolti a noi per certificare i loro Dispositivi di protezione individuale. Al tempo stesso questa pandemia ci ha permesso di riscoprire un nuovo utilizzo della tecnologia, basti pensare alla lectio magistralis di oggi del prof. Fonseca, lezioni virtuali che hanno impreziosito la nostra crescita culturale che ovviamente non si ferma».

Il coraggio della speranza, la “cultura dei diritti” e la necessità di una costante vigilanza sono stati il “filo rosso” della lezione magistrale del prof. Fonseca e dei numerosi interventi degli allievi del prof. Migliorino.


Sull'argomento "Emergenza Covid-19" leggi anche:
Il contributo dell'Università di Catania
11/09/2020 Emergenza Covid, al Policlinico e al Garibaldi i Centri Trasfusionali per la raccolta di plasma
28/07/2020 Alto gradimento per la Dad di Unict, un sondaggio tra gli studenti premia l’impegno dell’Ateneo durante il lockdown
10/07/2020 L’Università di Catania incontra il mondo imprenditoriale
09/07/2020 Le prime lauree in presenza dopo l’emergenza sanitaria
29/06/2020 “Pillole di Museo”, tour virtuali alla scoperta del patrimonio museale dell’Università di Catania
27/06/2020 Mascherine testate dall’Anti-Covid Lab hanno ottenuto la certificazione dell'ISS
22/06/2020 La specializzazione dei saperi nell'era del post Covid-19
29/05/2020 Orientamento, da luglio il corso di preparazione ai test di ammissione ai corsi di area medica
28/05/2020 Emergenza Covid, mascherine per il personale dell’Università di Catania
27/05/2020 Tremila litri di igienizzante dall’Università di Catania a Bergamo e Somaglia
27/05/2020 Di3A, continuano le visite tecniche virtuali
26/05/2020 Lo ‘speaker’ degli Open Days
21/05/2020 Open Days, concluso l’evento di orientamento per chi vuole iscriversi all’Università di Catania
21/05/2020 “A Catania turismo è…”: Baudo, Parmitano e altri catanesi testimonial di uno spot per la città
19/05/2020 Open Days, oggi la seconda giornata dedicata ai dipartimenti dell’area delle Scienze della Vita
18/05/2020 Economia, nuove ‘videopillole’ sugli effetti di Covid-19
18/05/2020 Open Days Unict 2020, inaugurato l’evento on line dedicato a chi vuole iscriversi all’Università
18/05/2020 Covid-19, Policlinico e Unict in prima linea nello studio nazionale sul plasma
18/05/2020 #LaMiaVita Dopo Il Covid
14/05/2020 Open Days “online”, l’Università di Catania si presenta alle future matricole
13/05/2020 CInAP, uno “sportello virtuale” per le future matricole con disabilità e Dsa
11/05/2020 Microsoft Live Edu, la didattica a distanza e la risposta dell’Ateneo alla crisi ‘Covid-19’
09/05/2020 Video ‘pillole’ di Economia sui problemi derivanti dall’emergenza Covid-19
06/05/2020 Trasferimento da altri atenei, ecco il bando Unict
05/05/2020 “Fase 2” in Ateneo, emanate le indicazioni per la didattica e il rientro negli uffici
05/05/2020 La Formazione non si ferma: “Distanti, ma vicini”
02/05/2020 “Unict aiuta chi ti aiuta”, 2000 mascherine FFP3 per gli ospedali catanesi
30/04/2020 Proroga tasse e accesso ai corsi di laurea, due novità in arrivo
29/04/2020 Sostenibilità nella gestione d’impresa al tempo di Covid-19
28/04/2020 Tre docenti etnei nella Commissione di esperti del Programma nazionale per la Ricerca 2021-2027
09/04/2020 “Unict aiuta chi ti aiuta”, già raccolti 60 mila euro per gli ospedali catanesi
08/04/2020 Nascere ai tempi del Coronavirus
06/04/2020 CInAP, attivi tutti i servizi a supporto degli studenti diversabili e con Dsa
01/04/2020 Accordo Ersu-Unict, la residenza Toscano-Scuderi alloggio temporaneo per medici e specializzandi
31/03/2020 Al “San Marco” aprono i reparti di Clinica medica e Pneumologia
27/03/2020 “UNICT aiuta chi ti aiuta”, l’ateneo a sostegno degli ospedali catanesi
24/03/2020 L’Università di Catania produrrà soluzione disinfettante per la Protezione civile regionale
20/03/2020 Antonella Agodi nel Gruppo di lavoro "Prevenzione e Controllo delle Infezioni" dell'Iss
06/03/2020 Da lunedì al via la didattica on line
Ricerca
27/07/2020 Il lockdown “spegne” il rumore sismico del 50% a livello mondiale
23/07/2020 Malattie rare al tempo del Covid-19, dall’emergenza alla ripartenza
29/05/2020 Gli italiani e l’informazione durante il lockdown
19/05/2020 L'impatto della pandemia nell'età pediatrica
17/05/2020 Medicina del lavoro tra SARS-CoV-2 e operatori sanitari
14/05/2020 Covid-19: nuovo approccio farmacologico evidenziato da ricerca internazionale
09/05/2020 “Distantia”, l’app di Unict per il distanziamento
08/05/2020 Covid-19 e Intelligenza artificiale: nuove soluzioni per misurare il corretto “Social Distancing”
08/05/2020 Un modello computazionale riproduce “in silico” il decorso del Covid-19
06/05/2020 Nuovi Dispositivi di protezione individuale "facciale" al personale medico-sanitario
29/04/2020 Covid-19, effetti diversi su uomini e donne: ricerca Unict prova a spiegare il perché
18/04/2020 Un modello epidemico per stimare positivi non identificati
16/04/2020 Anti-Covid Lab, via libera dell'ISS ai test su mascherine chirurgiche a uso medico
10/04/2020 Uno studio sulle possibili cause della diversa diffusione in Italia
09/04/2020 A fine aprile solo pochi contagi
05/04/2020 Policlinico, al via lo screening ematico per scoprire gli anticorpi del virus
31/03/2020 A Catania nasce “Anti_Covid-Lab” per testare tessuti per mascherine e Dpi
22/03/2020 I sensori del progetto “Mediwarn” a supporto della gestione dell’emergenza
13/03/2020 L’Università di Catania avvia la distribuzione di una soluzione igienizzante
Interventi
01/07/2020 Cosa abbiamo imparato dal COVID-19?
03/06/2020 Il “virus” che abbiamo sempre avuto
01/06/2020 Cosa abbiamo imparato da un semestre di didattica a distanza?
08/05/2020 Una giornata per il futuro dell’Europa e degli europei
06/05/2020 Progettare la mobilità studentesca al tempo del Covid-19: verso una Smart Student Mobility
04/05/2020 Covid-19 e mobilità: cause, effetti e soluzioni
30/04/2020 Musei e parchi archeologici tra fruizione e Coronavirus
29/04/2020 La dimensione territoriale del CoViD-19 tra crisi e opportunità
28/04/2020 Innovazione e Covid-19
25/04/2020 Perché la Dad non è didattica
25/04/2020 Epidemie, contagi e paesaggi narrativi
24/04/2020 Viva lo smart working
22/04/2020 Comunicazione istituzionale e gestione delle crisi
21/04/2020 Economia circolare sostenibile. Un modello per guidare la ripartenza
21/04/2020 Il Data Tracking ai tempi del CoVID-19
20/04/2020 La pandemia e gli animali che riconquistano le città
18/04/2020 Teledidattica, inatteso cambiamento metodologico della didattica a scuola e all'Università?
17/04/2020 Lo smart working ai tempi del Covid-19 e oltre
16/04/2020 #auguridopopasqua
14/04/2020 Cosa cambierà nella didattica universitaria
11/04/2020 Turismo, gli effetti del lock-down
11/04/2020 Bambini e genitori in isolamento: quali problemi psicologici?
08/04/2020 Coronavirus tra politica e Diritto internazionale
07/04/2020 Sport e studenti tra lezioni, esami e attività fisica