Due ricercatori catanesi vincono i premi della Società Chimica italiana giovani

Giuseppe Trusso e Rosalba Randazzo tra i vincitori del Reaxys Sci Young Researcher Award 2015

21 Settembre 2015
G.M.

Due ricercatori dell'Università di Catania, Giuseppe Trusso e Rosalba Randazzo sono tra i vincitori del Reaxys Sci Young Researcher Award 2015, concorso che mira a premiare i giovani talenti italiani della ricerca (under 35) promosso da Elsevier -  leader mondiale nella fornitura di prodotti e servizi informatici scientifici, tecnici e medici - e dalla Società Chimica italiana giovani (Sci).
 
I due giovani ricercatori hanno vinto rispettivamente il terzo premio per la categoria Chimica analitica, ambientale, fisica e teorica e il terzo premio per la categoria Scienza dei Materiali, Chimica industriale e inorganica. La cerimonia di premiazione si è svolta a Bologna, a conclusione del XXXVI Convegno della Divisione di Chimica organica.

I vincitori sono stati selezionati attraverso un processo di peer review da una commissione composta dagli esperti di Reaxys Joannis Telioridis e Carlos Rodrigues e dai membri del comitato di Sci Michele Pavone (Università di Napoli Federico II), Alessandro D'Urso (Università di Catania) e Federico Bella (Università di Torino). I vincitori hanno descritto il flusso di lavoro della ricerca (Data to Research) e le sfide quotidiane dell'attività di ricerca, concentrandosi su temi innovativi quali le pile a combustibile enzimatico, i diarileptanoidi e le reazioni di associazione del DNA.