Cus Catania, tra sport e divertimento

I risultati conseguiti a livello agonistico dagli atleti cusini nell'ultimo periodo tra convocazioni in nazionale e piazzamenti a livello internazionale, italiano e regionale

11 Agosto 2021
Alfio Russo

Non solo sport a livello agonistico con risultati eccellenti per gli atleti "cusini". Il Cus Catania è anche Campus estivo, il centro avviamento allo sport aperto a tutti in sinergia con il progetto Aita Onlus e il partner Astuta.

Arrampicata sportiva, Silvia Abate centra il 15.mo posto all'Europeo

Esordio col botto per Silvia Abate nella nazionale senior. La bravissima cusina ha centrato il quindicesimo posto (seconda tra le italiane) alla European Cup Boulder 2021 che si è svolta a Cracovia in Polonia  nell’ultimo week end. Strepitosa la prova di Silvia, capace di arrivare tredicesima su 47 partecipanti nelle qualificazioni che l’hanno portata in semifinale. Un risultato che dà ragione al direttore sportivo Davide Manzoni, al direttore tecnico Tito Pozzoli e al direttore tecnico della squadra nazionale senior Luca Giupponi che l’hanno convocata per questo importante appuntamento. Giulia, giovanissima (classe 2001) è già fra le migliori in una disciplina che, da Tokyo, è entrata a far parte del programma olimpico.

Silvia Abate

Matteo Scamarda convocato in nazionale di scherma

Ormai in pianta stabile nello staff scelto dal responsabile d’arma Sandro Cuomo, il tecnico cusino Matteo Scamarda è stato convocato nuovamente per gli allenamenti della nazionale di spada maschile e femminile Under 20. Un ulteriore riconoscimento per il movimento schermistico del CUS che da sempre forma schermidori e istruttori capaci di raggiungere livelli importanti. Gli allenamenti degli azzurrini si terranno al Centro Sportivo dell’Aeronautica Militare di Vigna di Valle a Bracciano dal 5 al 12 settembre.

Matteo Scamarda 

Baseball, la squadra under 12 si laurea campione regionale 

Le ragazze e i ragazzi del CUS Catania hanno vinto il titolo regionale nelle categorie U12 e U12 esordienti. Gli under 12 hanno ottenuto in questo modo la qualificazione alla fase nazionale che si disputerà il 12 settembre e in cui affronteranno le prime classificate delle regioni Lazio, Sardegna ed Emilia Romagna. La vincente del raggruppamento parteciperà alla final four per l’assegnazione dello scudetto.

Ecco i componenti della squadra due volte campione regionale: Giuseppe Arcidiacono,  Samantha Arcidiacono, Riccardo Bonanzinga,  Sofia Bonardi, Gioele Buffardeci, Santo Cacciola, Kevin Coco, Dain Dawson, Dominik Dawson, Carla Giuffrida, Simone Giuffrida, Nicolò Giuffrida, Hector Gonzalez, Rosario Gonzalez, Riccardo Gottini, Mario Grasso, Archie Hydes, Leo Hydes, Wilson Hydes, Giulia Licciardello, Sara Pagano, Francesco Riili, Leonardo Trovato. Manager: Corrado Consiglio. Coach: Ottavia Consiglio.

La squadra di Baseball

Tennis, Enrico Russo e Matilde Ferrara si sono imposti nel torneo under 12 Junior Next Gen Italia

Continua la crescita delle giovani leve della scuola tennis del Cus Catania. Enrico Russo e Matilde Ferrara si sono imposti nel torneo under 12, quarta e ultima tappa del Circuito Junior Next Gen Italia macroarea sud. Enrico ha superato 7-5 5-7 6-0 Nicolò Falsaperna della Tennis School, Matilde si è imposta sulla giocatrice campana Francesca Cesare col punteggio di 6-1 6-4. Il torneo si è svolto sui campi del TC Polimeni di Reggio Calabria. Ennesimo importante risultato della scuola tennis cusina guidata da Vittorio Russo.

Enrico Russo

Matilde Ferrara 

Campus Estivo, appuntamento al 2022

Il campus estivo del Cus Catania, centro avviamento allo sport aperto a tutti, in sinergia con il progetto Aita Onlus e il partner Astuta, ha chiuso la sua 22^ edizione con il saggio di fine corso. Tanto divertimento all’aria aperta e una bellissima atmosfera. I bambini e i ragazzi dai 6 ai 14 anni hanno potuto praticare molte discipline sportive negli spazi e nelle strutture della Cittadella universitaria e del PalaArcidiacono seguiti impeccabilmente dallo staff cusino, in massima sicurezza. Atletica, arrampicata sportiva, baseball, badminton, beach volley, bocce, calcio, danze sportive, hockey, mini-pallanuoto, offball, orienteering, pallacanestro, pallamano, pallavolo, rugby, scherma, tennis, tennistavolo. Un mese e mezzo. Una full immersion di sport, ma anche di inclusione sociale con il coinvolgimento di bambini e adolescenti affetti da disturbi del neurosviluppo. Un ringraziamento allo staff, ai giovani atleti (qualcuno di loro avrà incontrato lo sport della sua vita, qui da noi al CUS) e alle loro famiglie. A tutti loro è ribadito l’appuntamento all’anno prossimo con la stessa voglia di divertirsi e di giocare con entusiasmo e con speranza. 

Un momento della festa del Campus estivo